Articoli

Cura del prato ecologica

Sommario

Eco modi per prendersi cura del tuo prato

La cura del prato è una parte importante per assicurarti di avere un bel prato verde coperto di erba morbida e uniforme, piuttosto che una brutta e irregolare terra desolata nel tuo cortile. Ciò richiede uno sforzo e una gamma di strumenti e fertilizzanti, ma molti popolari aiuti per la cura del prato hanno un impatto ambientale nascosto. I prati sono sempre più visti come un pericolo ambientale a sé stante ed è importante fare tutto il possibile per cercare di mitigare il più possibile l'impatto.

Quindi, come ti prendi cura del tuo prato e lo fai sembrare bello e intelligente senza troppo impatto ambientale? Qui a Best of Machinery, siamo qui per aiutarti e abbiamo messo insieme una guida per la cura del prato eco-compatibile per aiutarti a capire le tue opzioni. Di seguito, troverai una guida introduttiva su come prenderti cura del tuo prato in modo ecologico, dandoti tutte le informazioni necessarie per iniziare a occuparti del tuo prato e allo stesso tempo a occuparti del pianeta.



Perché i prati regolari sono un problema?

Potresti aver sentito le chiamate per sbarazzarti del prato. Questo è principalmente un problema in luoghi come la California, dove grandi prati consumano tutta l'acqua nell'area, lasciando il resto della regione asciutto e disperatamente a corto di acqua. Ma se non vivi da qualche parte con carenze idriche, perché i prati potrebbero essere un problema?

Bene, ci sono diversi problemi con i prati. Quello grande è la mancanza di biodiversità. Un prato è una vasta area di erba, di solito con un solo tipo che cresce su tutto il prato. Certo, ci sono insetti che vivono in essa e vivono sotto di essa, ma un'area di fiori selvatici ha una biodiversità molto più impressionante. La maggior parte dei prati sono effettivamente deserti, in quanto hanno così poche specie diverse di piante e animali che vivono lì. La buona notizia è che questo è possibile risolvere e tratteremo come puoi farlo di seguito.

Anche i prati richiedono molta energia, acqua, fertilizzanti e tempo. Ciò significa che creano carenze idriche, costano molta energia e aggiungono ogni sorta di sostanze chimiche spiacevoli all'ecosistema dai fertilizzanti. I diserbanti peggiorano il problema e le sostanze chimiche dei fertilizzanti e dei diserbanti possono causare devastazioni nei corpi idrici quando vengono lavate via sotto la pioggia.

Inoltre, i fumi e le emissioni dei tosaerba danno un enorme contributo all'inquinamento e ai cambiamenti climatici, con un solo tosaerba che produce un inquinamento 10 volte maggiore di un'auto! Le falciatrici elettriche sono migliori delle falciatrici a benzina, ma sono ancora un problema ambientale di cui vale la pena essere consapevoli.

Falciatrici a spinta

I motori a gas della maggior parte dei tosaerba sono devastanti per l'ambiente, con emissioni di carbonio oltre 10 volte superiori a quelle delle auto normali. Questo è un grosso problema ed è importante fare qualcosa per il bene del mondo. Le falciatrici elettriche non sono un problema così grave, ma non sono praticamente prive di emissioni. La quantità di energia richiesta per far funzionare un tosaerba elettrico per un certo periodo di tempo è significativa e comporta notevoli costi ambientali e finanziari.

Fortunatamente, esiste una soluzione semplice a tutti questi problemi. Falciatrici a spinta sono un'ottima opzione per la maggior parte degli utenti e ci sono molti motivi per cui potresti volerne usare uno se stai cercando opzioni più ecologiche per la cura del prato.

Le falciatrici a spinta non hanno componenti motorizzati e sono invece guidate interamente dalla spinta manuale della forza delle braccia. Ciò significa che non sono ideali per chiunque abbia una bassa forza del braccio o un prato particolarmente grande, ma sono un'ottima opzione per la maggior parte degli utenti. Inoltre, non sono necessari problemi con cavi di alimentazione, prolunghe, campi operativi limitati, ricariche di gas o manutenzione del motore, rendendo l'esperienza dell'uso e della manutenzione di un tosaerba a spinta straordinariamente semplice e diretta.

Do Reel Mowers Work?

Come ulteriore vantaggio, questi tosaerba hanno un costo molto più basso rispetto ai tosaerba elettrici, che spesso arrivano a $ 50 o meno per un modello base. La cosa grande di loro, però, è che sono a emissioni zero. Questo perché non esiste un motore che richieda energia o carburante e quindi non vengano prodotti rifiuti durante l'uso!

Fecondazione Naturale

Maggior parte fertilizzanti sono incredibilmente ricchi di varie sostanze chimiche che aumentano la crescita della tua erba. Va bene, vero? No. No, non lo è. Sfortunatamente, molte di queste sostanze chimiche vengono lavate via nei corpi idrici locali, dove causano boom di alghe. Ciò significa che tutte le alghe nel tuo stagno improvvisamente ricevono molto più cibo di quello che sanno cosa fare e crescono incredibilmente velocemente. A sua volta, ciò succhia tutti i nutrienti da tutto il resto dello stagno e tutto ciò che non è alghe muore. Questo è un grave problema nei corpi idrici di tutte le dimensioni, in particolare vicino alle fattorie industriali.

La buona notizia è che ci sono alcune grandi alternative al fertilizzante commerciale che puoi usare per aumentare la crescita del tuo prato senza alcun impatto ambientale, mantenendo il tuo prato luminoso, sano ed ecologico. L'importante sostanza chimica di cui ci stiamo occupando è l'azoto. I fertilizzanti ad alto contenuto di azoto sono oggi un grave problema nel mondo, ma ci sono alcune piante che sono effettivamente in grado di portare azoto nell'erba direttamente dall'aria.

Se semini micro trifoglio sul tuo prato e sull'erba, allora non ci saranno cambiamenti visibili sulla tua erba, ma avrà un simile effetto arricchente di azoto rispetto ai fertilizzanti, senza alcun problema di impatto ambientale. I micro trifogli e altre piante della famiglia dei legumi hanno la capacità di prelevare azoto dall'aria e di distribuirlo direttamente alle radici delle tue erbe, e questo può avere un grande effetto sulla salute e sulla crescita della tua erba.

Irrigazione dell'acqua piovana

I prati hanno bisogno di acqua. Non si può discutere con questo fatto. Ricevono un bel po 'd'acqua dalla pioggia, ma non abbastanza per mantenerli fantastici tutto l'anno. Alla maggior parte dei proprietari di prati piace irrigarli regolarmente, ma questo è un problema. Secondo i dati forniti dalla NASA, i prati rappresentano un maggiore consumo di acqua rispetto a qualsiasi singola coltura negli Stati Uniti. I prati coprono addirittura il triplo della terra rispetto al mais!

Annaffiare tutta quell'erba costa un'enorme quantità di acqua e sta causando un impatto allarmante su aree che sono già a corto di acqua, come la California. È un problema grave che peggiora man mano che gli effetti dei cambiamenti climatici diventano più evidenti.

Fortunatamente, le cascate escono dal cielo abbastanza spesso, e molte di esse atterrano sul tuo tetto. Se installi un barile di acqua piovana sotto gli incanalamenti della grondaia, puoi raccogliere molta acqua per usarla in seguito, quando le cose sono asciutte. Puoi creare un sistema semplice con normali botti di plastica per alimenti (per garantire che nessuna sostanza chimica penetri nel terreno e danneggi il tuo prato e l'altra vita nell'area) o acquisti un sistema più complesso.

Una volta raccolta quell'acqua, puoi sistemare la tua botti di pioggia a una pompa elettrica e un sistema di irrigazione, o semplicemente versalo in un annaffiatoio e innaffia il tuo prato a volte a mano!

biopesticidi

Probabilmente hai sentito parlare del DDT, la sostanza chimica insetticida più comune ed efficace disponibile in commercio. Funziona benissimo per uccidere gli insetti, ma fa anche male alla salute di altri animali che vengono a contatto con esso. Che vanno da uccelli e buoni insetti a cani e bambini, ed è meglio tenere tutti al sicuro da danni involontari ai pesticidi!

I biopesticidi sono un modo sempre più popolare di controllare gli insetti indesiderati sul prato. Questi sono prodotti con sostanze chimiche presenti in natura che controllano la diffusione di una popolazione di insetti anziché spazzarla via. I biopesticidi sono disponibili in molti tipi diversi e funzionano in diversi modi.

come dipingere barattoli di vetro

Uno dei tipi più popolari di biopesticida è il feromone pesticida, che interrompe i modelli di accoppiamento di alcuni tipi specifici di insetti, impedendo loro di riprodursi. Questo tipo di biopesticida colpisce solo gli insetti specificamente designati indicati sull'etichetta, rendendoli sicuri per gli insetti benefici e altri animali.

L'altro importante tipo di biopesticida è il pesticida microbico, che utilizza microrganismi per uccidere gli insetti bersaglio. Questi usano generalmente batteri o funghi, che vengono consumati dagli insetti di cui stai cercando di sbarazzarti e quindi li uccidono dall'interno. Tutti questi diversi tipi di biopesticidi sono completamente sicuri e innocui e possono avere grandi effetti su specifici parassiti senza alcun impatto ambientale, eliminando i parassiti in modo ecologico.

Conclusione

Queste sono solo alcune opzioni ecologiche per la cura del prato e ci sono molti altri consigli che puoi seguire per risultati efficaci. Ridurre l'impatto ambientale del tuo prato è di vitale importanza e non deve essere affatto un processo difficile. Con un po 'di cura e alcuni acquisti etici, puoi mantenere il tuo prato sano, vivace e bello senza i danni ecologici causati dalla maggior parte dei prodotti da giardino.

La cura del prato ecologica è una cosa importante da tenere a mente. Se stai cercando di acquistare un nuovo prodotto per aiutarti con il tuo prato, dovresti sempre considerare il suo potenziale impatto ambientale e ricercarlo prima di acquistarlo. I suggerimenti che abbiamo offerto sopra sono un ottimo punto di partenza che può fare una grande differenza per il tuo impatto ambientale ma non senti di doverti fermare qui. C'è sempre qualcosa in più che puoi fare per aiutare il pianeta e la cura del prato è un ottimo punto di partenza per provare a fare quante più piccole modifiche possibili alle tue abitudini.